A1 MASCHILE

Verso la stagione 2018/2019, arrivano tre conferme per la Pallanuoto Trieste. Il portiere Paolo Oliva, il centroboa Nemanja Vico e l'attaccante Drasko Gogov restano in alabardato

Tasselli importanti in vista della quarta partecipazione di fila al massimo campionato nazionale. Il d.s. Andrea Brazzatti: "Molto soddisfatto. Paolo è un ottimo portiere, i due atleti serbi hanno detto sì al nostro progetto"

  • Verso la stagione 2018/2019, arrivano tre conferme per la Pallanuoto Trieste. Il portiere Paolo Oliva, il centroboa Nemanja Vico e l'attaccante Drasko Gogov restano in alabardato
  • Verso la stagione 2018/2019, arrivano tre conferme per la Pallanuoto Trieste. Il portiere Paolo Oliva, il centroboa Nemanja Vico e l'attaccante Drasko Gogov restano in alabardato
  • Verso la stagione 2018/2019, arrivano tre conferme per la Pallanuoto Trieste. Il portiere Paolo Oliva, il centroboa Nemanja Vico e l'attaccante Drasko Gogov restano in alabardato

Inizia a prendere forma la Pallanuoto Trieste che nella stagione 2018/2019 prenderà parte per la quarta volta di fila al campionato di serie A1 maschile. La società sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha infatti confermato tre elementi molto importanti come il portiere Paolo Oliva, il centroboa Nemanja Vico e l’attaccante Drasko Gogov.
Paolo Oliva, classe 1990, arrivato a Trieste nell’estate del 2016, è reduce da un torneo disputato su livelli di rendimento piuttosto alti. “Volevo restare – spiega l’estremo difensore alabardato – qui ho trovato grande serenità. Siamo reduci da un’annata difficile ma chiusa in crescendo, nel prossimo campionato partiremo da basi molto più solide. Sono contento di continuare a giocare per la Pallanuoto Trieste e di questo ringrazio la società, il particolare il presidente Enrico Samer, che ha creduto in me e spero possa farlo anche in futuro”.
E’ il ruolo probabilmente più difficile del nostro sport e Nemanja Vico, belgradese classe 1994, garantisce grande affidabilità sui 2 metri. Proprio per questo la società ha bloccato il forte centroboa serbo con un contratto biennale. Ha chiuso il 2017/2018 con 31 gol realizzati in regular-season e la pesantissima doppietta nei play-out con il Bogliasco. “Sono felice e soddisfatto. Nel prossimo campionato voglio fare ancora meglio e speriamo di giocare i play-off, non i play-out. Questa squadra e questa società se lo merita”.
Drasko Gogov, anche lui belgradese, classe 1995, si è imposto come uno degli attaccanti più prolifici della serie A1 maschile: 44 gol in regular season e 4 reti una più decisiva dell’altra nella sfida salvezza di Siracusa. Resterà a Trieste per i prossimi due anni. “Mi trovo benissimo qui e sono contentissimo di restare. Anzi, spero di restare ancora a lungo in Italia. La stagione appena passata è stata dura, per me personalmente e anche per la squadra. Ma è finita bene, abbiamo tanta esperienza in più e nel prossimo campionato potremo fare meglio. Obiettivo? Entrare nelle prime otto. Dipenderà tutto da noi”.
Si tratta quindi di tre conferme importanti, come sottolineato dal direttore sportivo della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti: “Paolo è un ragazzo serio e un ottimo portiere, in verità avevamo già trovato l’accordo prima dei play-out. Sono soddisfatto che i due atleti serbi abbiamo detto sì al progetto del nostro presidente. Entrambi hanno dimostrato impegno, serietà e anche tanto attaccamento ai colori sociali. Quando abbiamo proposto loro il rinnovo biennale hanno detto sì in fretta, questo è senza dubbio un bel segnale. L’ossatura della squadra è praticamente fatta, bene così”.

Potrebbe interessarti anche
Prima gara stagionale a Kranj. Buoni risultati per gli atleti della Pallanuoto Trieste impegnati in Slovenia
La fortissima Pro Recco di Ratko Rudic supera alla "Bruno Bianchi" (2-15) una coraggiosa Pallanuoto Trieste. Daniele Bettini: "Abbiamo giocato con l'atteggiamento giusto"