Attività giovanile

Under 15 femminile: finali scudetto, rigori fatali per la Pallanuoto Trieste. Vince il Bogliasco. Venerdì 11 agosto alle ore 11 il match per il terzo posto

Gara sempre sul filo dell'equilibrio, rimessa in piedi grazie alle parate di Gregorutti e alla doppietta di Mancini. Andrea Piccoli: "Non ci arrendiamo, vogliamo la medaglia di bronzo"

Epilogo amaro per la Pallanuoto Trieste. Nella semifinale scudetto Under 15 femminile, le orchette sono state battute dal Bogliasco ai tiri di rigore (12-13), al termine di una partita per certi versi drammatica, che lascia tanto amaro in bocca al gruppo allenato da Andrea Piccoli e Ilaria Colautti. Ma non è questo il momento di abbattersi. Venerdì 11 agosto alle 11.00 la Pallanuoto Trieste tornerà in campo per la finale che vale il terzo posto: le orchette hanno ancora la concreta possibilità di conquistare una prestigiosa medaglia. “C’è ovviamente tanta delusione – spiega Andrea Piccoli – ma i rigori sono una lotteria dove può accadere di tutto. Peccato perché durante i tempi regolamentari abbiamo sbagliato troppe occasioni in superiorità numerica. Però non ci arrendiamo. Vogliamo il terzo posto e faremo di tutto per conquistarlo”. 

La squadra alabardata parte bene e per 3 volte conquista un margine di 2 reti, ma il Bogliasco si riporta sotto fino al 6-6 del terzo periodo. Le liguri trovano anche il primo vantaggio, subito rintuzzato da capitan Jankovic: si entra nell’ultimo periodo sul 7-7. Il Bogliasco sembra avere maggiore lucidità in fase offensiva, si porta sul 7-8 e poi (dopo un tiro di rigore parato da Gregorutti) sul 7-9 con Carpaneto, sempre su tiro dai 5 metri. Sotto di 2 gol a 2’ dalla fine sembra finita per la Pallanuoto Trieste, che però ha il merito di non arrendersi. Mancini indovina un preciso pallonetto dalla distanza che vale l’8-9, poi a 34’’ dalla fine mette a segno il gol del 9-9. Si va ai tiri di rigore e non bastano le parate a ripetizione di Gregorutti. Le liguri sono più fredde e conquistano la finalissima. Per la Pallanuoto Trieste l’obiettivo adesso è la medaglia di bronzo. 

 

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 12-13 d.t.r. (4-2; 1-2; 2-3; 2-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Gregorutti, N. Renier, Mancini 2, Sblattero, F. Lonza 1, Gant, Klatowski 4, Marussi, Pasquon, Spadoni, Jankovic 2, S. Renier, Zoch, Bozzetta, A. Apollonio. All. Piccoli e I. Colautti

BOGLIASCO: Sokhna, Bettini 3, Garetto, Rossi Raggio, Marini 1, Civardi, Mannai 1, Cogozzo, Paganello 1, Rayner 2, Carpaneto 1, Albasini, Rosso, Ravina, Meola. All. Sinatra

Potrebbe interessarti anche
Alla "Bianchi" la terza e quarta prova della prima eliminatoria Trieste e Udine. Primato personale sugli 800 stile per Alessia Capitanio
Torneo di Natale 2017. Spettacolo a San Giovanni: tante partite, divertimento e regali per tutti. Ecco i risultati e i premi assegnati