Attività giovanile

Under 11: primo concentramento Haba Waba del Triveneto, subito due vittorie per i piccoli alabardati

La Pallanuoto Trieste ha battuto Waterpolo Verona (5-0) e Rari Nantes Verona (10-5). Buone prestazioni anche a Koper nel Campionato Sloveno

E’ iniziato il campionato Under 11 Haba Waba del Triveneto con il primo concentramento, che si è disputata nella piscina del Centro Federale di Verona. La Pallanuoto Trieste guidata da Matteo Bonetta ha disputato due partite, contro il Waterpolo Verona e la Rari Nantes Verona. I piccoli atleti alabardati hanno conquistato due vittorie, col risultato rispettivamente di 5-0 e 10-5. Nel complesso buone entrambe le prove offerte dalla Pallanuoto Trieste. “Anche se nella prima partita – spiega proprio Matteo Bonetta – abbiamo sbagliato qualche occasione di troppo. Siamo stati comunque bravi e veloci dal punto di vista del nuoto e questo ci ha permesso di segnare diversi gol. Bene pure la seconda partita, un po’ più agevole dal punto di vista della difficoltà, ma comunque affrontata con la giusta attenzione da tutti gli atleti mandati in acqua”. Ecco la formazione della Pallanuoto Trieste: 1. Belletti, 2. F. Casavola, 3. A. Casavola, 4. Sivini, 5. Girardi, 6. Nider, 7. Fumo, 8. Cavalich, 9. Nunziata, 10. Voccia, 11. Bevilacqua, 12. Abbondanza, 13. Fusaro.
Ma gli impegni per gli Under 11 sono sempre tanti e la Pallanuoto Trieste, archiviate le due vittorie di Verona, si è cimentata a Koper nel concentramento del Campionato Sloveno di categoria. Erano ben 3 le squadre targate Pallanuoto Trieste impegnate nel mini-torneo di 6 compagini, vinto dal forte Lubiana. Nel complesso un’esperienza molto positiva per tutti i ragazzi alabardati, che partita dopo partita stanno migliorando, anche se la strada – ovviamente – è ancora lunga. 

Potrebbe interessarti anche
Under 17 femminile: girone di semifinale nazionale della "Bianchi", le orchette volano alle finali scudetto a punteggio pieno
Under 17 femminile: girone di semifinale nazionale della "Bianchi", la Pallanuoto Trieste vince ancora e vola alle finali scudetto