A1 MASCHILE

Turno infrasettimanale, alla "Bianchi" Trieste affronta una Lazio in affanno

Inizio fissato alle ore 19.00. Bettini: "Ma attenzione ai biancocelesti, avversario da non sottovalutare"

Turno infrasettimanale per gli alabardati. Mercoledì 24 novembre, nell’ottava giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste ospita alla “Bruno Bianchi” la Lazio. Si gioca alle ore 19.00, si potrà assistere alla partita su prenotazione (qua le info). La gara sarà trasmessa in diretta streaming su Vimeo (a questo link).

Qui Pallanuoto Trieste
La trasferta di Siracusa ha portato in dote un punto prezioso, ma anche parecchio dispendio fisico nell’affrontare una delle compagini più forti della categoria. In vista del confronto casalingo con la Lazio, quindi, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping deve per prima cosa recuperare le energie. “Siamo reduci da una dura battaglia - spiega l’allenatore Daniele Bettini - ma di tempo per riposare ne abbiamo poco. Ci attende un altro impegno molto importante per la classifica, giochiamo davanti al nostro pubblico e vogliamo assolutamente i tre punti”. I capitolini vivono un momento complicato, sono invischiati nella lotta per non retrocedere, Bettini però non si fida: “Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno. Dobbiamo scendere in vasca concentrati al 100%, proveremo a imporre il nostro ritiro fin dal primo sprint. Dal punto di vista tattico cercheremo di tenere un pressing alto e di ripartire in controfuga. Attenzione alla Lazio, loro hanno bisogno di fare risultato e giocheranno con il coltello tra i denti”. Per quanto riguarda la formazione da mandare in acqua mercoledì, non dovrebbero esserci particolari cambiamenti rispetto a quella che ha pareggiato alla “Caldarella”: previsto l’innesto di Costantino Cattarini al posto di Tommaso Seppi con la calottina numero 13.

L’avversario: Lazio
I biancocelesti di Claudio Sebastianutti si ritrovano in una posizione di classifica molto scomoda. Hanno raccolto un solo punto, frutto del 9-9 casalingo con l’Anzio Waterpolis lo scorso 23 ottobre, e condividono l’ultimo posto con i “cugini” della Roma Nuoto. La rosa della Lazio comunque presenta alcuni elementi di qualità e affidamento. Tra i pali c’è l’ex Acquachiara Manuel Rossa, mentre Marco Ferrante, Alessandro Vitale e il croato Sven Augusti (classe 1999 prelevato dal Vk Primorje Rijeka) garantiscono pericolosità dal perimetro. Gli atleti di maggior talento sono però il montenegrino ex Brescia e Posillipo Vjekoslav Paskovic, quattro medaglie “pesanti” con la sua nazionale tra Europei e Mondiali, e il centroboa Matteo Leporale, un valore aggiunto di esperienza e fisicità ai due metri. L’ultimo confronto diretto tra le due formazioni risale al 15 febbraio 2020, quando al Foro Italico la Lazio si impose sugli alabardati per 13-9.

Gli arbitri
Il confronto tra Pallanuoto Trieste e Lazio sarà diretto da Alessandro Cavallini di Recco e Fabio Brasiliano di Camogli, delegato Dante Saeli.

Potrebbe interessarti anche
Trieste d'autorità, largo successo a Santa Maria Capua Vetere (7-13)
Non si gioca la sfida della "Bianchi" con l'Orizzonte Catania, gara rinviata