A1 MASCHILE

Trieste in trasferta affronta una Waterpolo Milano in grande crescita

Diretta streaming sul canale YouTube della società meneghina. Bettini: "Qualità in tutti i reparti, avversario da non sottovalutare"

Sabato 11 dicembre, nell’undicesima giornata della serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata in trasferta contro la Waterpolo Milano Metanopoli. Si gioca nella piscina del Bocconi Sport Center con inizio fissato alle ore 17.00. La gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della società meneghina.

Qui Pallanuoto Trieste
Dopo lo scampato pericoloso con il Catania, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping si è rimessa al lavoro con l’obiettivo di allungare una serie utile che ha raggiunto quota tre vittorie consecutive. Ma la trasferta di Milano nasconde molte insidie. “Affronteremo una compagine in grande crescita - analizza l’allenatore della Pallanuoto Trieste Daniele Bettini - che quando gioca davanti al proprio pubblico riesce a produrre ottime prestazioni. Hanno qualità in tutti i reparti, quindi attenzione, stiamo parlando di un altro avversario assolutamente da non sottovalutare”. In settimana capitan Petronio e compagni si sono allenati con buona intensità, giovedì sono rientrati in gruppo anche Michele Mezzarobba e Andrea Mladossich, reduci da Zagabria dove hanno fatto il loro esordio con il Settebello. Ancora Bettini: “Cercheremo come sempre di imporre il nostro ritmo e il nostro gioco. Senza però quei cali di concentrazione che sabato, ad esempio, potevano costarci molto caro. Dobbiamo essere più continui nell’arco dei quattro tempi e evitare distrazioni inutili. Dal punto di vista tattico sarà importante contenere i loro centroboa e non concedere spazio ai tiratori. Con il Milano ci sono in palio altri tre punti importanti”. Un unico dubbio di formazione in casa Pallanuoto Trieste che riguarda Giacomo Bini, uscito malconcio dalla partita con il Catania. Pare che comunque il mancino dovrebbe recuperare, nei tredici tornano Milos Jankovic e il portiere classe 2006 Costantino Cattarini.

L’avversario: Waterpolo Milano
Dopo un inizio di stagione denso di difficoltà, sette sconfitte di fila tra Coppa Italia e campionato, la squadra allenata da Josko Krekovic ha decisamente cambiato passo, soprattutto quando gioca in casa. Nelle ultime tre gare interne infatti la Metanopoli ha sempre vinto: 13-11 alla Lazio, 12-9 al Nuoto Catania e 9-8 all’Anzio Waterpolo. Un filotto che ha permesso ai lombardi di scalare posizioni, risalendo fino ad una tranquilla posizione di centro classifica. Non mancano gli elementi di esperienza e qualità al team meneghino. Dal portiere Fran Cubranic (ex Primorje Rijeka), al difensore russo classe 1991 Stepan Andryukov (prelevato dal Sintez Kazan), all’eterno Amaurys Perez (doppiette nel successo sull’Anzio), ai tanti attaccanti pericolosi al tiro. Vedi il serbo ex Stella Rossa Peter Kasum, Giacomo Lanzoni, con 17 gol in campionato il giocatore più prolifico dei lombardi, e il talentuoso Giuliano Mattiello, rientrato sabato a Savona dopo uno stop per infortunio. Affiatata e molto affidabile la coppia di centroboa composta da Ettore Novara e Tommaso Busilacchi. Le due squadre si sono già affrontate in Coppa Italia alla “Bruno Bianchi” lo scorso 19 settembre, con larga vittoria alabardata per 19-6. Risultato che però non deve illudere, quella era una Waterpolo Milano ancora incompleta.

Gli arbitri
La gara tra Waterpolo Milano e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Federico Braghini di Roma e Vittorio Frauenfelder di Salerno.

Potrebbe interessarti anche
Europeo U19F, con l'Italia anche Giorgia Klatowski e Grace Marussi
Gioia Krasti e Daniela Leone ai saluti, grazie dalla Pallanuoto Trieste!