A1 MASCHILE

Trieste a Mompiano contro lo scatenato An Brescia di Sandro Bovo

Match durissimo contro uno dei team più forti d'Europa. Daniele Bettini: "Sarà comunque un buon test"

Saltata in extremis la trasferta di Roma, gli alabardati si rimettono in viaggio. Sabato 30 gennaio, nel terzo turno di ritorno della serie A1 maschile (girone B), la Pallanuoto Trieste sarà di scena nella piscina di Mompiano per affrontare l’An Brescia. Si gioca alle ore 18.30. La gara sarà trasmessa in diretta radiofonica su Radio Brescia Sport (www.spreaker.com/user/bresciasport).

Qui Pallanuoto Trieste
Se il match del Foro Italico avrebbe potuto permettere agli alabardati di riassaggiare il ritmo partita, l’ennesima “falsa partenza” di una stagione piuttosto zoppicante non può che complicare i piani di Daniele Bettini. La squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping è infatti chiamata ad un compito improbo, ovvero affrontare una delle squadre più forti d’Europa. “Credo sia il peggior avversario che potesse capitarci in questo momento - spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste - quella lombarda è una formazione senza punti deboli, è una delle più serie candiate a vincere la Champions League. Hanno qualità, una panchina profonda, giocano una pallanuoto spettacolare e redditizia. Per noi sarà durissima”. D’altro canto però si tratta di un’occasione importante per affinare automatismi e meccanismi tattici. “Ci teniamo a fare bene - continua Bettini - sappiamo che il pronostico è chiuso, andiamo lì per giocare la nostra partita e per prepararci al meglio al match decisivo con la Roma. Dovremo essere bravi a reggere il loro pressing esasperante, servirà concentrazione soprattutto in fase difensiva, col loro è vietato buttare via palloni perchè ti puniscono alla minima distrazione. Sarà un buon test, senza dubbio”. Per quanto riguarda la formazione, il coach ligure è orientato a schierare gli stesso tredici del mancato recupero di mercoledì.

L’avversario: An Brescia
La corazzata di Sandro Bovo ha iniziato il 2021 nello stesso modo con il quale aveva chiuso il 2020, ovvero vincendo. La capolista del girone B infatti ha alle spalle il match del 16 gennaio sul campo della Roma Nuoto, chiuso con un largo successo per 6-25. E tra poco più di mese i “leoni” torneranno a Budapest, per la seconda “bolla” di Champions League. Rosa competitiva in tutti i reparti quella del Brescia.Tra i pali c’è il portiere della nazionale Marco Del Lungo, il pacchetto difensivo è composto da Edoardo Di Somma, Niccolò Gitto e Vincenzo Dolce, mentre è impressionante la batteria di tiratori: il fuoriclasse mancino Maro Jokovic (ex Pro Recco e Olympiacos), il greco Angelos Vlachopoulos, il talentuoso Vincenzo Renzuto Iodice e l’ex laziale Giacomo Cannella. Solida anche la coppia di centroboa, composta dal giovane greco Dimitrios Nikolaidis e dal serbo Djordje Lazic. In cabina di regia si alterneranno il veterano Christian Presciutti e Jacopo Alesiani. Un precedente in stagione, quello del 23 dicembre, quando il Brescia espugnò la “Bianchi” per 6-17.

Gli arbitri
Il confronto tra An Brescia e Pallanuoto Trieste sarà diretto da Daniele Bianco di Rapallo e Francesco Romolini di Sesto Fiorentino, delegato Paolo Bensaia.

Le altre partite
Con le partite del 30 gennaio (recuperi a parte) è in procinto di chiudersi la prima parte di campionato. Nel girone A la capolista Pro Recco affronterà in trasferta la Rn Salerno, nel girone C Telimar e Lazio si affrontano in uno scontro diretto che vale la qualificazione alla fase scudetto, nel girone D il Posillipo ospita la Rn Savona con diretta su Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live) alle ore 15.00 e la Rn Florentia se la vedrà con la Metanopoli. La classifica del girone B: An Brescia 9, Pallanuoto Trieste 3, Roma Nuoto 0.

Potrebbe interessarti anche
Trieste d'autorità, largo successo a Santa Maria Capua Vetere (7-13)
Non si gioca la sfida della "Bianchi" con l'Orizzonte Catania, gara rinviata