Trieste ingaggia Daniela Vomastkova: "Qui per arrivare al massimo livello"

Centroboa classe 2001, nativo di Brno, nelle ultime tre stagioni ha giocato in Francia. Zizza: "Ragazza di talento, saprà rendersi utile fin da subito"

Secondo colpo di mercato per la Pallanuoto Trieste in vista del campionato di serie A1 femminile. La società sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha ingaggiato con un contratto annuale la centroboa Daniela Vomastkova. Nativa di Brno (Repubblica Ceca), classe 2001, è cresciuta nella squadra della sua città, poi a 15 anni si è trasferita al Kosice, in Slovacchia, dove ha esordito nella Len Euro League, la più importante manifestazione continentale femminile per club. Dopo tre proficue annate al Kosice, nella stagione 2019/2020 è passata al Lille Université Club. In Francia ha vinto due scudetti di fila (2021 e 2022) e soprattutto ha giocato con continuità in Euro League. Adesso la Vomasktoka è pronta per indossare la calottina della Pallanuoto Trieste.
“Sono contentissima di questa opportunità - spiega la neo atleta alabardata - voglio migliorare ancora e arrivare al massimo livello, credo di essere nella squadra ideale per farlo. In questi anni ho giocato in Euro League, una competizione che mi ha fatto diventare più forte anche dal punto di vista mentale. Ho tanta voglia di allenarmi duramente, non vedo l’ora di mettermi al lavoro e di conoscere le mie nuove compagne”.
L’allenatore Paolo Zizza prova ad inquadrare la Vomastkova dal punto di vista tecnico: “Ragazza di talento, è una centroboa forte fisicamente ma che all’occorrenza può dare una mano anche in marcatura. Ha grandi margini di miglioramento, per caratteristiche saprà rendersi molto utile fin da subito. Poi è una ragazza giovane, con tanta voglia di emergere. Non avrà problemi di inserimento nel gruppo”.
“La trattativa è stata semplice - conclude il d.s. Andrea Brazzatti - Daniela ha subito accettato la nostra proposta. Il profilo è quello giusto per noi, atleta poco più che ventenne, in linea con la nostra squadra. Innesto di spessore in un ruolo fondamentale come quello del centroboa”.

(PH Alamy)

Potrebbe interessarti anche
Altro sorriso orchette, Trieste soffre ma si impone sul Bogliasco (11-10)
Trieste travolgente, alla "Bianchi" Ortigia Siracusa regolata per 15-8