A1 MASCHILE

Terza partita del girone di Coppa Italia, Bogliasco e Pallanuoto Trieste impattano sul 10-10. Liguri qualificati alla final-eight. Daniele Bettini: "Peccato davvero. La squadra ha dato tutto, c'è mancato davvero poco..."

Gara equilibrata e combattuta, triplette per Panerai e Gogov, doppietta per Mezzarobba. Passa il turno anche la Canottieri Napoli, Rn Savona al quarto posto

Il pareggio non basta. Nella terza gara del girone “C” di Coppa Italia, la Pallanuoto Trieste impatta sul 10-10 con i padroni di casa del Bogliasco. Grazie a questo risultato i liguri conquistano la final-eight assieme alla Canottieri Napoli. C’è ovviamente un pizzico (e anche più) di rammarico in casa alabardata per questa qualificazione soltanto sfiorata. “Peccato davvero – esclama l’allenatore Daniele Bettini – i ragazzi hanno dato tutto, ma non è bastato. Siamo stati bravi a non mollare mai la presa, la squadra ha tenuto il campo benissimo nonostante tre espulsioni definitive, è mancato davvero un soffio per il passaggio del turno”.
Gara combattuta e molto nervosa. Rocchi si ritrova con due espulsioni dopo nemmeno 3’ di gioco e in superiorità il Bogliasco colpisce con Guidi e l’ex Di Somma (2-0). Poi a 30’’ dalla fine del primo periodo Gogov (sempre con l’uomo in più) accorcia sul 2-1.
Ritmi molto alti anche nella seconda frazione. Sadovyy in superiorità trova subito il 3-1, ma nel giro di 60’’ Panerai e Gogov rimettono le cose a posto (3-3). Il Bogliasco però allunga: Lanzoni, Guidaldi e Fracas firmano un parziale di 3-0 che vale il 6-3 per i padroni di casa, rintuzzato dalla controfuga di Podgornik che vale il 6-4 di metà partita.
E’ battaglia anche nella terza frazione. Vico dalla posizione di centroboa sigla lo splendido 6-5, Oliva si produce in un paio di ottimi interventi e Mezzarobba in superiorità firma il 6-6. Trieste però perde Petronio per tre espulsioni e una doppietta di Gambacorta spinge i liguri di nuovo sul +2 (8-6). Panerai accorcia con l’uomo in più (8-7), poi a 25’’ dalla fine del tempo Lanzoni in superiorità (sul terzo fallo grave di Rocchi) insacca il 9-7.
Intensità alle stelle anche nel quarto periodo. Trieste annulla il gap grazie alle reti di Gogov su rigore (guadagnato da uno scatenato Vico) e Panerai in superiorità numerica: 9-9 a 4’18’’ dalla fine. Il Bogliasco torna avanti con Sadovyy, un perfetto “alzo e tiro” di Mezzarobba dai 5 metri vale il 10-10 a 2'140’’ dall’epilogo. Si lotta su ogni pallone, a 30’’ dalla fine gli alabardati protestano per un presunto rigore non sanzionato su Vico, ma il punteggio non cambia.

BOGLIASCO – PALLANUOTO TRIESTE 10-10 (2-1; 4-3; 3-3; 1-3)
BOGLIASCO:
Prian, Ferrero, Di Somma 1, Fracas 1, Lanzoni 2, Ravina, Gambacorta 2, Monari, Guidi 1, Guidaldi 1, Puccio, Sadovyy 2, Di Donna. All. Magalotti
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Panerai 3, Gogov 3, Mladossich, Vico 1, Mezzarobba 2, Spadoni, Rocchi, Persegatti. All. Bettini
Arbitri: Petronilli e Scappini

La classifica del girone “C” di Coppa Italia: Canottieri Napoli 6, Bogliasco 5, Pallanuoto Trieste 4, Rn Savona 1. (Canottieri e Bogliasco passano il turno)

Potrebbe interessarti anche
Alla "Bruno Bianchi" una Pallanuoto Trieste scatenata supera il Bogliasco (15-9 il risultato finale). Poker di Panerai, tripletta di Rocchi. L'allenatore Bettini: "Prestazione maiuscola, soprattutto in fase difensiva"
Prima gara stagionale alla "Bruno Bianchi". Sabato 20 ottobre (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste affronterà il Bogliasco. Si preannuncia battaglia. Daniele Bettini: "Bisognerà lottare su ogni pallone per quattro tempi"