A1 MASCHILE

Successo meritato per la Pallanuoto Trieste. Alla "Bruno Bianchi" gli alabardati superano il Bogliasco (8-7). Prestazione di grande grinta e determinazione, primi importantissimi gol stagionali in campionato per Spadoni e Turkovic

Gli alabardati scappano sul +2 nel terzo periodo, nel finale controllano il prezioso vantaggio. Andrea Brazzatti: "Complimenti ai ragazzi, hanno lottato come leoni. E' bello rivederli sorridere a fine gara"

La Pallanuoto Trieste torna al successo. Nell’ottava giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha battuto il Bogliasco per 8-7. Vittoria meritata, arrivata al culmine di una prestazione di grande grinta e determinazione da parte di tutti gli atleti scesi in vasca. “Questi tre punti fanno benissimo al morale – esclama Andrea Brazzatti, che in settimana ha rilevato Miroslav Krstovic sulla panchina alabardata – sono stati giorni non semplici per la società, ma la squadra ha risposto sul campo, con una ottima prova. Sono contento soprattutto per i ragazzi, hanno lottato come leoni, è stato bello vederli sorridere a fine gara”.
La Pallanuoto Trieste ha sfilato durante la presentazione con le magliette arancioni della Asd Calicanto Onlus, con accanto gli atleti che praticano con grande dedizione lo sport integrato.
In acqua poi è stata battaglia per tutti i 32 minuti di gioco. Il Bogliasco passa dopo appena 45’’ grazie a Brambilla, nella prima delle 14 superiorità numeriche concesse ai liguri. Il pareggio arriva quasi immediato: Spadoni finalizza un uomo in più per il suo primo gol in campionato (1-1). Vico si guadagna un rigore che Gogov trasforma con freddezza (2-1), Lanzoni impatta in superiorità (2-2). Trieste però è molto volitiva. Petronio fulmina Prian con una bordata dagli 8 metri, ma proprio a 20’’ dalla fine del tempo arriva il 3-3 del Bogliasco siglato da Brambilla. I padroni di casa giocano una pallanuoto piacevole, su ritmi molto alti. L’uomo in più funziona e in apertura di seconda frazione Gogov realizza il 4-3. I liguri però restano sempre a contatto e Cimarosti in superiorità ristabilisce l’equilibrio (4-4). Terza superiorità numerica per la Pallanuoto Trieste: Mezzarobba serve alla perfezione Vico sul primo palo e il centroboa serbo sbatte in porta il pallone del 5-4 di metà partita.
Nel terzo periodo gli alabardati provano ad allungare. Dopo 2’ dallo sprint Mezzarobba sforna una vera e propria magia e in pallonetto beffa Prian per il primo doppio vantaggio casalingo (6-4). Un +2 prezioso, perché dietro la Pallanuoto Trieste difende benissimo. Il temuto Lanzoni trova il 6-5 (sempre in superiorità), a 48’’ dalla fine del tempo anche Turkovic realizza il primo importantissimo gol stagionale in A1 con una bella girata dal palo con l’uomo in più. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con Trieste avanti per 7-5.
Il finale è combattutissimo. Gli alabardati non sferrano il colpo del ko e il Bogliasco torna sul -1 con Guidaldi (7-6 a 5’51’’ dalla sirena). Il gol decisivo arriva proprio a metà tempo: altra superiorità ben orchestrata e gran botta ad incrociare di Ray Petronio, 8-6 a poco più di 4’ dall’epilogo. Trieste difende il vantaggio con le unghie e con i denti, l’ex Di Somma accorcia (8-7) quando sul cronometro restano 33’’ da giocare, troppo pochi per le speranze di rimonta dei liguri. La “Bruno Bianchi” può finalmente festeggiare. La salvezza della Pallanuoto Trieste passerà comunque dai play-out, ma intanto questo è lo spirito giusto da mettere in acqua.

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 8-7 (3-3; 2-1; 2-1; 1-2)
PALLANUOTO TRIESTE:
Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Gogov 2, Turkovic 1, Vico 1, Spadoni 1, Blazevic, Mezzarobba 1, Persegatti. All. Brazzatti
BOGLIASCO: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Lanzoni 2, Brambilla 2, Guidaldi 1, Gambarcorta, Monari, Cimarosti 1, Fracas, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini
Arbitri: Pascucci e Ricciotti
NOTE: usciti per limite di falli Spadoni (T) nel terzo periodo, Blazevic (T) e Podgornik (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 5/7 + 1 rigore, Bogliasco 4/14; spettatori 500 circa

Potrebbe interessarti anche
Settore giovanile: U17 battuta dall'Ancona, largo successo casalingo per gli U13. Quarto posto per gli U11 nel torneo "Amici di Tuscia"
Si gioca il derby del Triveneto. Mercoledì 25 aprile (ore 13.30) la Pallanuoto Trieste sfida in trasferta il Padova 2001