Attività giovanile

Settore giovanile: l'avventura degli U20 si ferma ai quarti di finale, fatale la classifica avulsa. Bene l'U17 femminile, vince anche l'U15

A Sori i ragazzi di Berlanga Henriques si arrendono a Roma Vis Nova e An Brescia, ma battono il Quinto: fuori dalla semifinale per un soffio. Le orchette chiudono a punteggio pieno, la squadra di Beppe Bergamasco ipoteca il primato

Si ferma al girone di quarti di finale l’avventura della Pallanuoto Trieste nella fase nazionale del campionato Under 20. A Sori i ragazzi di Vicente Berlanga Henriques hanno incassato due sconfitte (Roma Vis Nova e An Brescia) e una vittoria (sui padroni di casa del Quinto) e hanno chiuso al terzo posto il gruppo 2, eliminati dalla semifinale per appena due gol di differenza nella classifica avulsa. La trasferta in Liguria è iniziata con l’infortunio al portiere titolare Persegatti, sostituito nelle tre partite del giovane Ricciardi. Nel match di esordio la Pallanuoto Trieste è stata battuta 5-9 dalla Roma Vis Nova, decisivo lo 0-3 iniziale a favore dei capitolini. Niente da fare anche con l’An Brescia, trascinato da Morretti, Manzi e Guidi, in forza alla squadra di Bovo vice-campione d’Italia. Nel terzo match reazione d’orgoglio e bella vittoria sul forte Quinto, superato per 14-10 con quaterne di Zadeu e Mezzarobba. Un successo che però non è bastato per agguantare la qualificazione alla fase successiva: in semifinale ci vanno An Brescia (a punteggio pieno) e Roma Vis Nova.

Tutto facile per le orchette Under 17 femminile anche nell’ultima partita del campionato del Triveneto e Emilia Romagna. Alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ha regolato il Plebiscito Padova per 11-3 (con quattro reti di Klatowski), chiudendo così il torneo a punteggio pieno con 10 vittorie su 10 partite disputate, 140 gol fatti e appena 25 incassati. Adesso il gruppo di Ilaria Colautti e Andrea Piccoli si prepara al girone di semifinale nazionale, in programma tra il 20 e il 21 giugno.

Successo prezioso anche per l’Under 15 nel girone A del campionato Triveneto. Nello scontro al vertice della “Bruno Bianchi” con il Plebiscito Padova, la Pallanuoto Trieste si è imposta con un secco 12-4 (cinquina per Stocco). I ragazzi di Beppe Bergamasco mettono così una seria ipoteca sul primo posto in classifica, in attesa delle sfide con Vicenza e in trasferta con il Plebiscito.

Niente da fare invece per l’Under 13: nella Piscina di San Giovanni la Pallanuoto Trieste è stata battuta dal Plebiscito Padova per 3-16.

Under 20
PALLANUOTO TRIESTE – ROMA VIS NOVA 5-9 (0-3; 2-1; 1-1; 2-4)
PALLANUOTO TRIESTE:
Persegatti, Podgornik 2, Zadeu, G. Diomei 2, Rinaldi, Mladossich, D’Agaro, Mezzarobba, Pecorella, Esposito, Rotta, Jankovic 1, Ricciardi. All. Berlanga Henriques

AN BRESCIA – PALLANUOTO TRIESTE 12-8 (2-2; 4-3; 3-0; 3-3)
PALLANUOTO TRIESTE:
Persegatti, Podgornik 1, Zadeu 4, G. Diomei 1, Rinaldi, Mladossich, D’Agaro, Mezzarobba 1, Pecorella, Esposito 1, Rotta, Jankovic, Ricciardi, Rigoni. All. Berlanga Henriques

SC QUINTO – PALLANUOTO TRIESTE 10-14 (2-2; 2-5; 2-2; 4-5)
PALLANUOTO TRIESTE:
Persegatti, Podgornik 2, Zadeu 4, G. Diomei 2, Rinaldi 1, Rigoni, D’Agaro 1, Mezzarobba 4, Pecorella, Esposito, Rotta, Jankovic, Ricciardi. All. Berlanga Henriques

Under 17 femminile
PALLANUOTO TRIESTE – PLEBISCITO PADOVA 11-3 (4-1; 1-1; 4-0; 2-1)
PALLANUOTO TRIESTE:
Gregorutti, F. Lonza, Mancini 2, Gant, Tommasi 1, L. Cergol 2, Klatowski 4, Marussi, Stojanovic, E. Lonza, Jankovic 2, Russignan. All. I. Colautti e Piccoli

Under 15
PALLANUOTO TRIESTE – PLEBISCITO PADOVA 12-4 (3-1; 3-1; 2-1; 4-1)
PALLANUOTO TRIESTE:
Seppi, Guni, L. Diomei 1, Balestra 2, Mattioli, Russo 2, Stocco 5, Lacota, Ranù, Fumo 1, Perissutti, Vannella, Cioch, Medici 1. All. Bergamasco

Potrebbe interessarti anche
Tra venerdì 21 e sabato 22 settembre si gioca il girone di Coppa Italia. Pallanuoto Trieste pronta per l'esordio in partita ufficiale, primo avversario la Canottieri Napoli. Bettini: "Tre partite interessanti e impegnative, vogliamo fare bene"
Ecco lo staff del nuoto agonistico della Pallanuoto Trieste. Tante conferme e alcune novità, su tutte l'olimpionica azzurra Stefania Pirozzi