A2 Femminile

Scontro al vertice alla "Bruno Bianchi". Domenica 17 marzo (ore 15.30) il big-match tra Pallanuoto Trieste e Rn Bologna

Sfida tra le due squadre che si dividono la vetta della classifica. Ilaria Colautti: "Loro forti e organizzate, le affronteremo con rispetto ma senza paura. Attenzione alle pericolose tiratrici"

Tutto pronto per il big-match. Domenica 17 marzo, nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile (girone Nord), alla “Bruno Bianchi” si affronteranno - con inizio alle ore 15.30 - Pallanuoto Trieste e Rn Bologna. Ovvero le due squadre che con 24 punti si dividono il primato in classifica.
Non è stata una settimana come le altre per il gruppo guidato da Ilaria Colautti e Andrea Piccoli. Le Under 17 Aleksandra Jankovic, Giorgia Klatowski, Veronica Gant e Gaia Gregorutti hanno risposto alla chiamata della nazionale giovanile di categoria per il collegiale di Ostia e sono rientrate a Trieste soltanto giovedì. Nella sostanza quindi l’allenatrice alabardata ha preparato la gara con il Bologna senza praticamente mai essere al completo. “Ma non è un problema - spiega la Colautti - ci siamo comunque allenate molto bene e le ragazze che erano in nazionale hanno portato una ventata di ulteriore entusiasmo. Ci attende una partita ovviamente difficilissima, il Bologna è una squadra esperta e completa. Ma all’andata siamo riuscite a batterle. Scenderemo in vasca con  grande rispetto dell’avversario, però senza paura”.
Dopo l’8-11 incassato alla “Sterlino” per opera della Pallanuoto Trieste, la Rn Bologna di Andrea Posterivo ha inanellato 8 vittorie consecutive, battendo anche Como (8-7 in casa) e Sori Pool Beach (11-12 in Liguria). Squadra di notevole pericolosità offensiva quella felsinea: le attaccanti Martina Verducci e Carolina Nicolai rispettivamente con 32 e 27 gol sono in testa alla classifica cannonieri, attenzione anche alla mancina Martina Budassi e alla forte centroboa Gina Bella Mataafa.
Le orchette arrivano al big-match senza eccessive pressioni. “La squadra è tranquilla - conclude Ilaria Colautti - dal punto di vista fisico stiamo bene e il morale è alto. Tatticamente il Bologna è una squadra che va affrontata con estrema attenzione, sarà fondamentale non lasciare spazio alle loro tiratrici”. Per quanto riguarda la formazione, lo staff tecnico pare intenzionato a confermare le tredici che domenica scorsa hanno largamente battuto il Lerici Sport.
Infine, la designazione arbitrale: la partita tra Pallanuoto Trieste e Rn Bologna sarà diretta dell’esperto fischietto Luca Bianco.

Potrebbe interessarti anche
Under 19 femminile: finali scudetto, Pallanuoto Trieste battuta dal Bogliasco ai rigori (10-11) nella finale per il terzo e quarto posto
Under 19 femminile: finali scudetto, la Pallanuoto Trieste cade con il Bogliasco (12-10) e chiude seconda nel girone