A1 MASCHILE

Nuovo acquisto per la Pallanuoto Trieste. Arriva l'universale croato Kristijan Milakovic, ex Como e Rn Savona. "Credo in questo progetto. Sensazioni buone, faremo bene"

Classe 1992, 204 cm per 105 kg, può giocare in diversi ruoli. Negli ultimi 4 anni in Liguria ha segnato 164 gol complessivi. Brazzatti: "Per noi è un salto di qualità". Bettini: "In acqua è un leader"

Colpo di mercato della Pallanuoto Trieste in vista del campionato di serie A1 maschile 2019/2020. La società alabardata ha infatti ingaggiato Kristijan Milakovic. Nativo di Zagabria, classe 1992, 204 centimetri per 105 kg, cresciuto nel Medvescak, esploso nella Mladost, è arrivato in Italia nel 2014/2015 prelevato dal Como. È poi passato alla Rn Savona, dove si è imposto come uno dei più forti stranieri del nostro campionato. In quattro stagioni in Liguria ha realizzato complessivamente 164 gol. Gioca da universale e per caratteristiche fisiche può ricoprire praticamente ogni ruolo, da quello di marcatore fino a centroboa. Ma è soprattutto un metronomo, che opera in posizione due e sa dettare alla perfezione i tempi della manovra. Ha firmato un contratto biennale.
“Sono ovviamente contentissimo di questa scelta - spiega proprio Milakovic - credo nel progetto Pallanuoto Trieste e ho accettato con entusiasmo la proposta della società. Conosco la squadra e l’allenatore, l’obiettivo per la prossima stagione sarà fare meglio rispetto a questa appena conclusa. Le sensazioni sono buone, ci sono tutte le possibilità per disputare un bel campionato. Ora la parola passa al campo”.
Il direttore sportivo Andrea Brazzatti spiega perché ha deciso di puntare sul forte atleta croato. “Milakovic corrisponde esattamente al tipo di giocatore che cercavamo, duttile, intelligente sotto il punto di vista tattico, con una consolidata esperienza nel campionato italiano. È uno che segna anche tanti gol e mette in condizione i compagni di rendere al meglio. Con lui in acqua la Pallanuoto Trieste farà un bel salto di qualità”.
L’allenatore Daniele Bettini prova a inquadrare tecnicamente il nuovo acquisto alabardato. “Ha doti balistiche fuori dal comune, conosce benissimo il gioco, è un trascinatore. Ci serviva un atleta così, ci darà qualcosa in più nei frangenti decisivi delle partite”.

(Ph Enrico Testa)

Potrebbe interessarti anche
Il 2019 si chiude in trasferta. Sabato 7 dicembre (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste rende visita al Salerno
Prima prova regionale a Gorizia. Bernardi abbassa tutti i suoi personali, bene anche Antonione