A2 Femminile

Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport

L'atleta alabardata classe 2001 di nuovo nel Setterosa di Fabio Conti. Chiamati con le nazionali giovanili anche Andrea Mladossich, Gaia Gregorutti, Giorgia Klatowski e Aleksandra Jankovic

  • Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport
  • Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport
  • Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport
  • Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport
  • Italia-Ungheria di Europa Cup, convocata Lucrezia Cergol. Si gioca lunedì 3 dicembre a Verona (ore 18.30) con diretta su RaiSport

Dopo l’esordio in Olanda-Italia di Eindhoven, l’attaccante classe 2001 della squadra di serie A2 femminile della Pallanuoto Trieste Lucrezia Cergol torna in nazionale maggiore. Lunedì 3 dicembre infatti nella piscina “Monte Bianco” di Verona il Setterosa vicecampione olimpico affronterà l’Ungheria nella seconda partita dell’Europa Cup. Si gioca alle ore 18.30 e la gara sarà trasmessa su Rai Sport. Nelle tredici atlete convocate per affrontare la forte compagine magiara, c’è anche la giovane orchetta alabardata. Lucrezia è appena rientrata dal collegiale di Ostia (dal 25 al 28 novembre) e tornerà ad unirsi al gruppo del c.t. Fabio Conti domenica 2 dicembre, per preparare al meglio una gara molto insidiosa. L’Italia ha conquistato un’importante vittoria esterna contro l’Olanda nella prima gara del gruppo B, l’Ungheria però è avversario ancora più pericoloso. Le azzurre proveranno anche a riscattare l’eliminazione patita proprio per mano di Keszthelyi e compagne nei quarti di finale dell’Europeo di Barcellona lo scorso luglio.

Le convocate per Italia-Ungheria di Europa Cup: Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello (Orizzonte Catania), Arianna Garibotti (Orizzonte Catania), Roberta Bianconi (Orizzonte Catania), Valeria Palmieri (Orizzonte Catania), Giulia Gorlero (Orizzonte Catania), Lucrezia Cergol (Pallanuoto Trieste), Giulia Emmolo (Rapallo), Federica Lavi (Rapallo), Silvia Avegno (Rapallo), Chiara Tabani (Sis Roma), Domitilla Picozzi (Sis Roma), Izabella Chiappini (Sis Roma).

Intanto la “colonia” di atleti della Pallanuoto Trieste nelle nazionali giovanili è sempre più folta. Andrea Mladossich, attaccante classe 2002 della squadra di serie A1 maschile, è stato convocato dal tecnico federale Nando Pesci nel gruppo azzurro nati nel 2002 e 2003 per il common-training con la Spagna in programma tra il 6 e il 9 dicembre a Anzio.
Mentre altre tre orchette sono reduci dagli impegni con la calottina azzurra. Gaia Gregorutti (portiere classe 2003), Giorgia Klatowski (difensore classe 2003) e Aleksandra Jankovic (attaccante classe 2002) hanno preso parte al raduno collegiale di Ostia per le atlete nate nel 2000 e anni seguenti. Tra il 25 e il 28 novembre si sono allenate sotto l’attenta guida di Fabio Conti e Paolo Zizza.
Cinque atleti della Pallanuoto Trieste in nazionale: per la società del presidente Enrico Samer si tratta di un’altra enorme soddisfazione e ulteriore conferma della crescita impetuosa del vivaio alabardato.

Potrebbe interessarti anche
Under 11: prime partite del campionato Triveneto, buoni riscontri per i piccoli della Pallanuoto Trieste
Ecco i gironi della serie A2 femminile, si parte il 13 gennaio. Ilaria Colautti: "Bologna e Como davanti, ma ci siamo anche noi"