A1 MASCHILE

Coppa Italia: quarta sconfitta in questo sfortunato girone, Pallanuoto Trieste beffata dal Torino 81 a 5'' dalla sirena (8-9 firmato Gaffuri). Primi gol in alabardato per Nemanja Vico

Senza Petronio e con Mezzarobba subito out, gara comunque equilibrata e combattuta. Il d.s. Andrea Brazzatti: "Ho visto buone cose e altre sulle quali lavorare. Contento delle prestazioni offerte dai nostri giovani"

Quarta sconfitta, con tanto di beffa in extremis, per la Pallanuoto Trieste in questo sfortunato girone di Coppa Italia. Gli alabardati si sono arresi per 8-9 al Torino 81, che ha trovato il gol-vittoria proprio ad un soffio dalla sirena finale. “Abbiamo comunque offerto una discreta prova – commenta il d.s. Andrea Brazzatti – meritavamo qualcosa in più sotto il piano dei risultati, ma la buona sorte non ci è stata amica. Ho visto buone cose e altre sulle quali lavorare da qui alla prima di campionato. Mi sono piaciuti i nostri giovani”.
Krstovic è costretto a rinunciare a Ray Petronio (in formazione per onor di firma) e dopo pochi minuti anche a Michele Mezzarobba. Gara comunque sempre equilibrata e combattuta, con i piemontesi praticamente infallibili con l’uomo in più. Gaffuri sblocca in superiorità numerica, Gogov impatta (1-1). Vico da posizione di centroboa firma il suo primo gol con la calottina della Pallanuoto Trieste (2-1), poi sempre con l’uomo in più Gandini e Oggero ribaltano la situazione: 2-3 alla fine del primo periodo, nel computo c’è anche da inserire un rigore fallito da Vuksanovic.
In apertura di secondo periodo arriva anche il secondo rigore fallito del match, questa volta da Blazevic. Vico continua a fare la voce grossa ai 2 metri e la Pallanuoto Trieste impatta sul 3-3. Il Torino 81 però è bravo a sfruttare ogni occasione: Audiberti sigla il 3-4 in superiorità, Vuksanovic scappa in controfuga e batte Oliva per il 3-5 di metà gara.
Nel terzo periodo il Torino trova anche la rete del +3 con Novara (conclusione dalla lunga distanza). Trieste resta in scia con Spadoni, bravo a finalizzare una situazione di superiorità numerica. Si entra negli ultimi 8’ di gioco con il risultato fissato sul 4-6 per i piemontesi.
Nel finale accade di tutto. Botta e risposta tra Vico e Pavlovic (5-7), Podgornik indovina una bella traiettoria dalla distanza ma Gandini in superiorità riporta il Torino 81 sul +2 (6-8). Ci pensa Gogov a rimettere le cose a posto, con una doppietta che vale l’8-8 a 1’40’’ dalla fine. Ma la beffa si concretizza a soli 5’’ dalla sirena, con Gaffuri che insacca il pallone dell’8-9.

PALLANUOTO TRIESTE – TORINO 81 8-9 (2-3; 1-2; 1-1; 4-3)
PALLANUOTO TRIESTE:
Oliva, Podgornik 1, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Gogov 3, Turkovic, Vico 3, Spadoni 1, Blazevic, Mezzarobba, Kren. All. Krstovic
TORINO 81: Rolle, Pavlovic 1, Gandini 2, Loiacono, Maffè, Oggero 1, Audiberti 1, Vuksanovic 1, Presciutti, Novara 1, Gaffuri 2, Giuliano, Aldi. All. Aversa.

Potrebbe interessarti anche
Alla "Bianchi" la terza e quarta prova della prima eliminatoria Trieste e Udine. Primato personale sugli 800 stile per Alessia Capitanio
Torneo di Natale 2017. Spettacolo a San Giovanni: tante partite, divertimento e regali per tutti. Ecco i risultati e i premi assegnati