A1 MASCHILE

Arriva la squadra più forte del mondo. Sabato 12 maggio alla "Bruno Bianchi" (ore 15.00) la Pallanuoto Trieste ospita la Pro Recco dei vari Tempesti, Filipovic, Di Fulvio, Ivovic e Molina

I campioni d'Italia sono reduci dalla trasferta di Champions League in Olanda. Andrea Brazzatti: "Sarà molto utile affrontare una squadra di questa levatura. Daremo il massimo, ma pensiamo soprattutto ai play-out"

Impegno impossibile contro la squadra più forte del mondo. Sabato 12 maggio, nella dodicesima (penultima) giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà i campioni d’Italia in carica della Pro Recco. Inizio fissato alle ore 15.00.

QUI PALLANUOTO TRIESTE Nonostante le tante (e difficili) sfide che si susseguono, il gruppo sponsorizzato Samer & Co. Shipping prosegue con grande intensità a preparare l’appuntamento più importante della stagione, ovvero i play-out di Siracusa. Archiviata la sconfitta incassata sabato scorso a Busto Arsizio, la Pallanuoto Trieste si è rimessa al lavoro in vista dell’ancora più probante confronto con la capolista. Gli alabardati si stanno allenando duramente sotto il piano fisico, con l’obiettivo di raggiungere il picco della condizione tra due settimane. “Stiamo effettuando una sorta di mini-preparazione – spiega l’allenatore e direttore sportivo della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti – ovviamente affronteremo la Pro Recco con il massimo dell’impegno, ma siamo soprattutto concentrati su quello che accadrà tra quindici giorni in Sicilia”. L’occasione comunque è davvero ghiotta, anche perché non capita spesso di potersi confrontare con alcuni dei migliori giocatori in circolazione. Venerdì Pallanuoto Trieste e Pro Recco sosterranno un allenamento di rifinitura congiunto. “Siamo molto contenti di questo – continua Andrea Brazzatti – sono reduci dalla partita di Champions League in Olanda, sarà molto utile allenarci con loro e poi il giorno dopo affrontarli in partita ufficiale”. Stabilito anche il piano tattico da attuare: “Cercheremo di prendere pochi gol. Chiederò alla squadra di migliorare il gioco nelle situazioni di superiorità e inferiorità numerica”. Per quanto riguarda la formazione, ancora fuori Amel Turkovic, sempre alle prese con l’infortunio alla mano. Al suo posto confermato nei tredici il classe 2002 Andrea Mladossich, che all’andata proprio contro la Pro Recco realizzò il suo primo gol in serie A1.

QUI PRO RECCO Ventiquattro vittorie consecutive in campionato (su 24 partite disputate), 336 gol segnati, 102 incassati (miglior attaccato e miglior difesa della categoria). Tredici vittorie e una sola sconfitta (con gli ungheresi dello Szolnok) in Champions League. Favorita numero uno per la conquista dello scudetto e della più importante coppa continentale per club. La Pro Recco di Vladimir Vujasinovic è davvero una squadra stellare, completa in tutti i reparti e senza alcun punto debole. La rassegna dei campioni inizia da Stefano Tempesti, portiere che non ha certo bisogno di presentazioni. I difensori sono i nazionali Niccolò Gitto e Niccolò Figari, mentre i fuoriclasse Guillermo Molina, Aleksandar Ivovic, il mancino campione olimpico, mondiale ed europeo in carica con la Serbia Filip Filipovic e la “freccia azzurra” Francesco Di Fulvio compongono una batteria di tiratori impressionante. E pensare che Dusan Mandic potrebbe restare fuori per turnover e mentre Gonzalo Echenique è squalificato. I due centroboa sono Matteo Aicardi e il tuttofare Michael Bodegas. Sono sei i precedenti tra Pallanuoto Trieste tra serie A1 maschile e Coppa Italia, con sei successi per i liguri.

GLI ARBITRI Il confronto tra Pallanuoto Trieste e Pro Recco sarà diretto da Luca Bianco di Brescia e Giuliana Nicolosi di Catania; delegato Michele Ingannamorte.

COME SEGUIRE LA PARTITA Il modo migliore è senza dubbio quello di riempire la tribuna della “Bianchi” per assistere da vicino alle prodezze dei campioni d’Italia. In ogni caso, la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti live sul match.

LA GIORNATA Il penultimo turno della regular-season si preannuncia poco intrigante. La Lazio ospita l’An Brescia secondo in classifica, mentre il Bogliasco se la vedrà con lo Sport Managament. Difficile ipotizzare risultati a sorpresa che potrebbero cambiare la situazione in zona play-out (che quasi certamente saranno a quattro squadre). Il Posillipo cerca i tre punti per la matematica salvezza contro il fanalino di coda Acquachiara, la Canottieri Napoli affronta il Catania (già al sicuro), il Savona sfida il Torino 81 e l’Ortigia sarà di scena sul campo della Florentia.

Potrebbe interessarti anche
Orchette battute nella piscina "Fabiano". Il Varese Olona supera (9-4 il risultato finale) una disattenta Pallanuoto Trieste
Rimonta alabardata al Foro Italico. Finisce 12-12 tra Lazio e Pallanuoto Trieste, il pareggio arriva a 1'' dalla fine con Ferreccio. Sabato 26 maggio (ore 15.30) a Siracusa "semifinale" play-out col Bogliasco