A1 MASCHILE

Arriva la Pro Recco, Trieste affronta la super-corazzata ligure

Match impossibile per gli alabardati. Daniele Bettini: "Proveremo comunque a costruire gioco"

Una parata di stelle. Sabato 27 marzo, nel terzo turno del “preliminary round” scudetto (girone E) della serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospiterà la fenomenale Pro Recco. Inizio fissato alle ore 14.30.

Qui Pallanuoto Trieste
A dispetto di un pronostico ampiamente segnato, la squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping si presenta al match con la super-potenza ligure in condizioni di forma piuttosto buone. In questa seconda fase di campionato i tre punti non sono ancora arrivati e i ragazzi di Daniele Bettini non si fanno illusioni in vista del match di sabato. “Ci stiamo allenando forte - spiega l’allenatore alabardato - sia dal punto di vista fisico sia mentale. Non abbiamo ancora digerito la sconfitta con il Palermo e il pareggio con il Posillipo ci ha comunque lasciato l’amaro in bocca. Non vediamo l’ora di riscattarci, adesso però ci troviamo davanti un avversario che va oltre le nostre possibilità”. In ogni caso per Ray Petronio e compagni si presenta l’occasione di valutare i progressi intravisti nelle ultime settimane. Ancora Bettini: “Siamo in costante miglioramento, l’intesa tra di noi cresce, con il Recco cercheremo comunque di costruire gioco, di dettare il ritmo per quanto possibile e soprattutto di restare concentrati per tutti i 32’. Niente cali di tensione, o si rischia di venire travolti”. Per quanto riguarda la formazione, il tecnico ligure pare avere già le idee chiare. Un solo cambio rispetto ai tredici dell’8-8 della “Scandone”, il giovane difensore classe 2002 Domenico Rigoni infatti è pronto per il suo esordio assoluto in prima squadra.

L’avversario: Pro Recco
Difficile trovare ulteriori aggettivi per una squadra che in questi anni non ha fatto altro che frantumare record. Nella stagione 2020/2021 la Pro Recco fino a questo punto ha solo vinto: cinque successi in Coppa Italia, sei in campionato e sette in Champions League. Proprio in Europa i liguri hanno maggiormente impressionato, considerato che hanno messo sotto nell’ordine il Marsiglia, due volte l’Ortigia Siracusa, lo Spandau Berlino, l’Olympiacos e lo Jug Dubrovnik, tra l’altro regolato con un eloquente 18-3. La rosa a disposizione di Gabi Hernandez, ex c.t. della Spagna, è ovviamente priva di punti deboli. I portieri sono il nazionale croato Marko Bijac e l’ex Posillipo Tommy Negri. Aleksander Ivovic, Niccolò Figari e Nicholas Presciutti si alterneranno in marcatura sui due metri, la batteria di tiratori è altrettanto impressionante: Francesco Di Fulvio, i mancini Dusan Mandic e Gonzalo Echenique, l’australiano Aaron Younger, il capitano del Settebello Pietro Figlioli, Stefano Lungo, Alessandro Velotto. A boa ci sarà il rientrante Matteo Aicardi. In questo girone E i liguri hanno battuto 21-4 il Posillipo e 5-15 in trasferta il Telimar Palermo.

Gli arbitri
Il confronto tra Pallanuoto Trieste e Pro Recco sarà diretto da Francesco Romolini di Sesto Fiorentino e Giuseppe Fusco di None, delegato Dante Saeli.

Le altre partite
Sei i confronti in programma in un sabato ricco di pallanuoto. Per quanto riguarda la fase scudetto, fari puntati sul match di Palermo tra Telimar e Posillipo (ore 15.00). Nel girone F si preannuncia equilibrio anche in Rn Salerno-Rn Savona (ore 15.00), mentre l’Ortigia dovrà vedersela con l’altra corazzata della categoria, l’An Brescia (ore 15.00). Nel gruppo play-out, il Quinto Genova attende la Rn Florentia (ore 16.00), mentre al Foro Italico andrà in scena il derby tra Roma Nuoto e Lazio (ore 17.00).

Potrebbe interessarti anche
La super Pro Recco non sbaglia un colpo, ma Trieste regge il confronto
Orchette più forti delle difficoltà, grande impresa con la Vela Ancona