A1 MASCHILE

Alla "Bruno Bianchi" una Pallanuoto Trieste scatenata supera il Bogliasco (15-9 il risultato finale). Poker di Panerai, tripletta di Rocchi. L'allenatore Bettini: "Prestazione maiuscola, soprattutto in fase difensiva"

Avvio equilibrato, gli alabardati perdono Gogov (espulso per proteste) ma nel secondo periodo cambiano marcia. Il d.s. Brazzatti: "Giocato con determinazione, grinta e intensità"

Buona, anzi buonissima, la prima. La Pallanuoto Trieste bagna l’esordio stagionale alla “Bruno Bianchi” con una netta vittoria. Nella seconda giornata del campionato di serie A1 maschile la squadra alabardata ha infatti regolato il Bogliasco per 15-9, conquistando tre punti importanti per la classifica. “Sono contento per il risultato e la prestazione – spiega subito dopo il termine del match l’allenatore della Pallanuoto Trieste Daniele Bettini – i ragazzi mi sono piaciuti soprattutto in fase difensiva. Abbiamo cancellato il brutto stop di Genova con una prova maiuscola”.
E pensare che le cose, almeno nel primo periodo, sembrano mettersi non proprio bene per i padroni di casa. Panerai trova il vantaggio dopo 1’30’’ di gioco (1-0), la risposta del Bogliasco arriva dopo nemmeno 20’’ con Sadovyy da boa (1-1). Gogov in superiorità numerica riporta avanti gli alabardati (2-1) ma subito dopo l’attaccante serbo viene espulso per proteste e deve abbandonare la contesa. Trieste però reagisce di squadra con un grande secondo periodo. Panerai firma il 3-1, Petronio in superiorità mette in porta il 4-1, Fracas (con l’uomo in più) scrive 4-2, subito dopo però Petronio con una botta dalla distanza ristabilisce il +3 (5-2). Lanzoni su rigore accorcia (5-3), poi una deliziosa colomba di Rocchi fissa il 6-3 del cambio di campo.
Gli alabardati macinano gioco e soprattutto vanno a segno con regolarità. Il terzo periodo si apre con il superbo 7-3 di Vico dalla posizione di centroboa e con la rete dell’8-3 siglata da Mezzarobba su perfetto assist di Spadoni. Oliva si supera in più di un’occasione, ma Sadovyy e Ravina provano a rimettere in scia il Bogliasco (8-5 a 2’20’’ dalla fine del tempo). Mezzarobba sforna un assist per Ferreccio che realizza il prezioso 9-5, Fracas riapre almeno virtualmente i giochi con il 9-6. Negli ultimi 8’ però in vasca c’è solo la Pallanuoto Trieste. Il 10-6 arriva sull’asse mancino composto da Panerai (assist) e Giorgi (gol), Oliva compie un mezzo miracolo e sul ribaltamento di fronte il capitano si mette in proprio per la rete che vale l’11-6. Lanzoni e Guidi non si arrendono (12-8), ci pensa una doppietta di Rocchi a chiudere definitivamente i conti sul 14-8 a 1’40’’ dalla fine. C’è ancora il tempo per il poker di Panerai (15-8) e la rete di Guidi in superiorità, per il definitivo 15-9.
“Non posso che essere soddisfatto – chiude il d.s. della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti – volevamo la reazione e la reazione c’è stata. La squadra ha giocato con concentrazione, grinta e intensità. Bene così”.

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 15-9 (2-1; 4-2; 3-3; 6-3)
PALLANUOTO TRIESTE:
Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 1, Giorgi 2, Panerai 4, Gogov 1, Turkovic, Vico 1, Mezzarobba 1, Spadoni, Rocchi 3, Persegatti. All. Bettini
BOGLIASCO: Prian, Ferrero, Di Somma, Fracas 2, Lanzoni 2, Ravina 1, Gambacorta, Monari, Guidi 2, Guidaldi, Puccio, Sadovyy 2, Di Donna. All. Magalotti
Arbitri: Severo e Carmignani
NOTE: espulso per proteste Gogov (T) nel primo tempo, uscito per limite di falli Podgornik (T) nel quarto tempo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 4/8, Bogliasco 3/12 + 2 rigori; spettatori 800 circa

Potrebbe interessarti anche
Prima gara stagionale a Kranj. Buoni risultati per gli atleti della Pallanuoto Trieste impegnati in Slovenia
La fortissima Pro Recco di Ratko Rudic supera alla "Bruno Bianchi" (2-15) una coraggiosa Pallanuoto Trieste. Daniele Bettini: "Abbiamo giocato con l'atteggiamento giusto"