A1 MASCHILE

Alla "Bruno Bianchi" arriva la Canottieri Napoli. Sabato 8 dicembre (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste ospita la temibile compagine napoletana. Daniele Bettini: "Giocare con lo spirito giusto. E niente cali di concentrazione"

I giallorossi autentico "tabù" per gli alabardati, 8 vittorie in 8 scontri diretti. Attenzione a Campopiano, Vukicevic e Vassallo. L'allenatore: "Loro squadra quadrata, coesa e con un ottimo tecnico"

Altro importante scontro diretto per una Pallanuoto Trieste desiderosa di riscatto. Sabato 8 dicembre, nella nona giornata del campionato di serie A1 maschile, la squadra alabardata ospita alla “Bruno Bianchi” la Canottieri Napoli. Inizio fissato alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
La sconfitta del Foro Italico contro la Lazio (11-10) brucia ancora, ma ormai è acqua passata. Il gruppo allenato da Daniele Bettini è concentrato su un match, quello con la temibile Canottieri, storicamente sempre molto insidioso per la Pallanuoto Trieste. La settimana è trascorsa senza particolari intoppi, escluso solo un piccolo allarme per l’attaccante belgradese Drasko Gogov (qualche linea di febbre) prontamente rientrato. “Abbiamo analizzato a fondo la gara di sabato scorso - spiega Daniele Bettini - abbiamo gettato alle ortiche una grossa possibilità di fare punti in trasferta, però adesso dobbiamo guardare avanti. Siamo concentrati sulla partita con la Canottieri, squadra di buon livello, con alcune individualità di spessore, guidata in panchina da un tecnico bravissimo. Ci stiamo allenando con intensità, ci faremo trovare pronti per questo match”. In settimana la Pallanuoto Trieste ha affrontato il Primorje Rijeka in amichevole (martedì), poi capitan Giorgi e compagni si sono dedicati agli aspetti tattici di una gara delicata in chiave classifica. Ancora Bettini: “Dal punto di vista fisico stiamo abbastanza bene, dobbiamo però migliorare nella gestione della partita. Bisogna entrate in acqua con lo spirito giusto, iniziare forte e non avere cali di concentrazione. Che sabato a Roma ci sono costati molto cari. Dobbiamo giocare da vera Pallanuoto Trieste, non c’è molto altro da aggiungere”. Per quanto riguarda i tredici da mandare in acqua contro la Canottieri, Bettini deciderà come sempre dopo l’allenamento di rifinitura. Anche se, considerato l’impegno del 2002 Andrea Mladossich con l’Italia Under 16, la formazione è praticamente fatta.

Gli avversari: Canottieri Napoli
Dopo tanti anni trascorsi costantemente ai vertici, nel 2017 la Canottieri strappò il terzo posto allo Sport Management e giocò in Champions League, sembra strano vedere la compagine napoletana invischiata nelle zone basse della classifica. I giallorossi hanno infatti conquistato 6 punti, grazie ai successi casalinghi su Ortigia Siracusa (10-5) e Bogliasco (9-8). La squadra allenata da Paolo Zizza (argento al Mondiale Under 18 femminile questa estate con in squadra Lucrezia Cergol) può disporre di individualità di spessore e qualità tecniche senza dubbio superiori a quello che dice la graduatoria in questo momento. L’elemento più temibile è senza dubbio l’attaccante mancino Campopiano, il capocannoniere del campionato 2017/2018. Attenzione anche al centroboa serbo, anche lui mancino, Vukicevic (prelevato dal Pays d’Aix) e al portiere Vassallo, estremo difensore di sicura affidabilità. “Hanno cambiato molto rispetto alla scorsa stagione - conclude Bettini - ma hanno conservato lo zoccolo duro di giocatori napoletani, che si conoscono benissimo e giocano insieme da tanti anni. I tre stranieri poi aggiungono buona tecnica e forza fisica. Squadra ostica, assolutamente da prendere con le molle”. I precedenti poi parlano chiaro: negli 8 confronti diretti tra A1 maschile e Coppa Italia la Canottieri ha conquistato 8 vittorie.

Gli arbitri
La gara tra Pallanuoto Trieste e Canottieri Napoli sarà diretta dai fischietti Gianluca Centineo di Palermo e Riccardo D’Antoni di Siracusa; delegato Michele Ingannamorte.

Come seguire la partita
Servirà tanto tifo agli alabardati, questo è certo, quindi l’invito è quello di riempire la tribuna della  piscina “Bianchi”. Per chi ci segue da lontano, dalle ore 18.00 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti in tempo reale sul confronto con i partenopei.

La giornata
Si prefigura un nono turno piuttosto interessante. Occhi puntati sullo scontro diretto tra Catania e Rn Savona (con i siciliani a caccia del secondo successo in campionato), sul match di alta classifica tra Posillipo e Ortigia Siracusa (reduce dalla trasferta di Euro Cup in Grecia) e sul derby ligure tra il fanalino di coda Bogliasco e il Quinto. Tutte gare dal pronostico molto incerto. Difficile prevedere sorprese invece in Lazio-Sport Management, Pro Recco-Rn Florentia e Roma Nuoto-An Brescia.

Potrebbe interessarti anche
Under 11: prime partite del campionato Triveneto, buoni riscontri per i piccoli della Pallanuoto Trieste
Ecco i gironi della serie A2 femminile, si parte il 13 gennaio. Ilaria Colautti: "Bologna e Como davanti, ma ci siamo anche noi"