A1 MASCHILE

Alla "Bruno Bianchi" è di scena lo Sport Management. Sabato 24 novembre (ore 18.00) la Pallanuoto Trieste se la vedrà con la corazzata lombarda. Daniele Bettini: "Mi fanno più paura del Recco"

La squadra di "Gu" Baldineti sta dando spettacolo soprattutto in Champions League. L'allenatore alabardato: "Forse non hanno stelle, ma un collettivo di altissima qualità complessiva"

Arriva un’altra “big”. Sabato 24 novembre, nella settima giornata del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste se la vedrà alla “Bruno Bianchi” con la corazzata Sport Management. Inizio fissato alle ore 18.00.

Qui Pallanuoto Trieste
La sconfitta con la Pro Recco era stata messa ampiamente in preventivo e la settimana in casa alabardata è trascorsa via senza sostanziali criticità. Anzi, l’infermeria si è svuotata e finalmente Daniele Bettini ha potuto lavorare con il gruppo al completo. Qualche problema soltanto per l’attaccante classe 2002 Andrea Mladossich, bloccato da una fastidiosa otite. In ogni caso, la Pallanuoto Trieste si troverà davanti un altro avversario di altissimo livello. “Dal punto di vista fisico – spiega l’allenatore ligure – stiamo un po’ meglio rispetto alla scorsa settimana e abbiamo lavorato con la solita intensità. Certo che in questa fase del campionato il calendario non è troppo benevolo con noi e ci tocca affrontare una squadra davvero forte. A me lo Sport Management fa più paura del Recco, in rosa hanno tanti attaccanti di grande pericolosità, giocano su ritmi altissimi e hanno un contropiede a dir poco letale. In più sono guidati da un tecnico tra i più bravi al mondo”. Bettini ha le idee chiare su come affrontare lo Sport Management: “Sappiamo di avere il pronostico contro, comunque non ci stiamo a partire battuti. Dovremo giocare una gara giudiziosa, gestire con calma i possessi offensivi e essere bravi ad approfittare di ogni occasione. E soprattutto non dovremo prestare il fianco alle loro micidiali ripartenze”. Due gli ex di turno: il portiere Paolo Oliva, che ha militato nello Sport Management nella stagione 2015/2016, e l’attaccante mancino Federico Panerai, in Lombardia nel 2017/2018.

Gli avversari: Sport Management
In questo primo scorcio di stagione i “mastini” di Busto Arsizio stanno dando spettacolo soprattutto in Champions League. Superata di slancio la fase preliminare, lo Sport Management è stato inserito nel difficile girone B. I ragazzi di “Gu” Baldineti però sono stati straordinari nel battere Olympiacos e Szolnok (ovvero i campioni del 2018 e del 2017) in casa, l’Hannover di Giorgetti proprio mercoledì scorso. In campionato il bilancio dello Sport Management è meno brillante, ma i lombardi hanno già affrontato An Brescia (sconfitta 7-10) e Pro Recco (battuta d’arresto in Liguria solo di misura). E pensare che in estate la Bpm aveva perso autentici campioni come Figlioli, Gallo e Petkovic, e i due centroboa Baraldi e Blary. Il mercato però ha portato tanti talenti emergenti a Busto Arsizio, come Alesiani (dal Recco), Damonte (dal Savona) e Dolce (dalla Canottieri Napoli). L’esperienza in panchina di “Gu” Baldineti ha fatto il resto. Attenzione in particolare al portiere montenegrino Lazovic, al difensore serbo Rasovic, ai tiratori Di Somma, Fondelli, Luongo e Valentino, autore di ben 5 gol nella trasferta di Hannover in Champions League. “Forse non hanno delle vere e proprie stelle – conclude Daniele Bettini – ma un collettivo molto quadrato e dall’elevato tasso tecnico complessivo. E giocano sempre al massimo”.

Gli arbitri
La sfida tra Pallanuoto Trieste e Sport Management sarà diretta dagli arbitri Raffaele Colombo di Como e Francesco Romolini di Sesto Fiorentino; delegato Michele Ingannamorte.

Come seguire la partita
Venire in piscina “Bianchi” per sostenere la squadra alabardata è sicuramente il modo migliore. Per chi ci segue da lontano, dalle ore 18.00 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà gli aggiornamenti in tempo reale sul confronto con i “mastini” di Busto Arsizio.

La giornata
Il settimo turno si aprirà alle ore 15.00 con due partite agli antipodi. Il confronto dal pronostico praticamente segnato tra Pro Recco e Lazio, e il match di Catania tra i siciliani ancora a caccia dei primi punti di casa e la Canottieri Napoli, con diretta streaming su Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live). Si prospetta equilibrio anche a Casoria tra Posillipo e Rn Savona, al Foro Italico per Roma Nuoto-Rn Florentia e a Genova per Sc Quinto-Ortigia Siracusa. Missione quasi impossibile per il Bogliasco, che ospita la capolista An Brescia.

Potrebbe interessarti anche
Under 11: prime partite del campionato Triveneto, buoni riscontri per i piccoli della Pallanuoto Trieste
Ecco i gironi della serie A2 femminile, si parte il 13 gennaio. Ilaria Colautti: "Bologna e Como davanti, ma ci siamo anche noi"